martedì 22 dicembre 2015

Pensieri di Frolla

-3 giorni a Natale

Stasera arriva il primo regalo....Jovanotti in concerto a Bologna...seconda volta in un anno e non sto nella pelle!

Domani giornata di auguri e saluti alla mia famiglia: io e Giulia andiamo ad Urbino a prendere gli abbracci di nonna (per me mamma), zio (fratello) e bisnonne (nonne!)...e naturalmente siamo cariche di regali: dovevo noleggiare una slitta!

Ma veniamo a noi e ai nostri pensieri di frolla.



Come dicevo commentando la foto postata su istagram...non è Natale senza biscotti che profumano di cannella!

Ieri sera, aiutata da due piccole elfe (si dice così al femminile plurale?), ho messo le mani in una morbidissima pasta frolla leggermente speziata, ma comunque dolce e delicata...e ho tirato fuori dalla dispensa un vasetto prezioso di marmellata lamponi e cioccolato, acquistata qualche giorno fa da Maison Madeleine...e ho pensato che Natale è anche voler bene alle persone oltre ed aldilà delle incomprensioni e delle delusioni.

Nella planetaria ho mescolato 300 gr di farina 00, 125 gr di farina di mandorle, 225 gr di burro molto morbido, 100 gr di zucchero, 1 uovo grande, un pizzico di sale, una spolverata di cannella e della vaniglia.
La frolla che ho ottenuto è davvero morbidissima così con delicatezza l'ho divisa in due panetti e l'ho stesa fra due fogli di carta da forno. L'ho stesa abbastanza sottile perché l'idea è di preparare i biscotti a panino (come li chiama mia figlia!).

Come sempre ho combattuto per difendere la mia frolla cruda dalle mani ladruncole che si aggirano per casa mia ogni volta che faccio i biscotti.

Dopo averla stesa ho posizionato il tutto in freezer e l'ho lasciata riposare per un paio di ore in modo che si compattasse e congelasse.

Ora le mie elfe hanno fatto la parte divertente.

Con delle formine hanno ricavato cuori e stelle grandi e in metà di esse hanno poi fatto una piccola formina a cuore.

Ora è tempo di infornare: 13 minuti circa a 180 gradi.

"Giulia ma come si capisce che i biscotti sono cotti?"
"Sofi ma è semplicissimo...quando iniziano a diventare un po' marroni ai bordi!"

Dopo aver tolto i biscotti dal forno ho chiesto alle bimbe di aguzzare l'olfatto e di dirmi i profumi che sentivano....

"Vaniglia, mamma!"
"....cannella"
"biscotto!!!!!"
 
 
 

I biscotti ora devo raffreddare bene. Abbiamo aspettato facendo il gioco degli odori. Poi abbiamo spalmato un po' di marmellata ai lamponi e cioccolato su un biscotto e poi lo abbiamo chiuso con quello con il "buco" al centro.

Una spolveratina di zucchero a velo e...





....O è Natale tutti i giorni...o non è Natale mai!

lunedì 7 settembre 2015

Lemon Meringue Pie...ricordi d'estate

Che strana sensazione stare seduti al pc e doversi alzare per chiudere la finestra perché l'aria che arriva è....FREDDA!

Va bene, non esagero, forse dovrei dire fresca...ma davvero non ero più abituata alla pelle d'oca, alla manica lunga e agli starnuti improvvisi!

Con un po' di sollievo, più che di nostalgia, ricordo l'estate che sta volgendo al termine...e per farlo pubblico la ricetta di un dolce estivo (il mio preferito) che ho preparato un po' di settimane fa in occasione dei festeggiamenti per un po' di compleanni estivi in famiglia!

Lemon Meringue Pie - No Bake



Per prima cosa prepara il Lemon Curd (la ricetta la trovi qui e leggerai anche dell'estate che sta arrivando), non tralasciare di farti travolgere dal profumo fresco e profondo dei limoni, dal colore e dalla consistenza della crema.
 
Mentre il Lemon Curd raggiunge pian piano la sua temperatura, fra una mescolata e l'altra inizia a sbriciolare 300 gr di biscotti (quelli che preferisci), sporcati le mani...lascia briciole per tutta la cucina (è il segno che hai pasticciato rilassandoti!); i biscotti son più buoni se hanno un retrogusto di mandorle....aggiungi alle tue briciole anche un po' di mandorle tritate fini (oppure la farina). Sciogli 70 gr di burro e impastalo insieme ai biscotti e alle mandorle tritate.
Ora prendi la tua teglia (se vuoi facilitarti la vita...prendine una con il fondo rimovibile!) e pressaci dentro il composto che hai appena preparato....dovrai ricoprire tutto il fondo e i bordi.
Metti in frigo qualche ora...insieme al lemon curd che nel frattempo si sarà addensato al punto giusto.
 
Ora accendi il pc...vai nei tuoi blog preferiti e leggi tranquilla qualche nuovo articolo.
Magari riesci anche a fare una lavatrice e a passare l'aspirapolvere...
 
Son passate quasi due ore e devi rimetterti in cucina...al tuo dolce manca ancora una parte importante!
 
Ora ci dedichiamo alla meringa...è quella morbida...che ti inonda la bocca di dolcezza e con il limone ti confonde...per poi finire in un gioco di equilibrio perfetto.
Prendi 7 albumi e mescolali in una ciotola con 450 gr di zucchero. Metti il tutto a bagno maria e mescola delicatamente con una frusta a mano finchè lo zucchero non sarà ben sciolto. Ci vorrà qualche minuto. Ora trasferisci tutto in planetaria e monta per circa 7 minuti.
 
Non ti resta che assemblare il tutto: con delicatezza togli la base dalla teglia (ecco ora ringrazierai di aver usato il fondo rimovibile!) e sistemala su un piatto da portata. Riempila di lemon curd e poi termina versando la meringa.
 
Se hai un cannello portalo in tavola e dai il tocco finale..."sbruciacchiala" qua e là!
 
 
E ora gustati il tuo dolce fresco e buonissimo con la migliore delle compagnie!

 


lunedì 17 agosto 2015

Profumo di Pane: ricetta emotiva!

Mi sento quasi un'estranea in questo blog...tanto tempo è passato dall'ultima volta che ci ho messo mano!

A volte i giorni trascorrono, diventano settimane e poi mesi e io non mi sento più di poter riprendere le file.. quasi mi viene voglia di mollare tutto lì "...perché ormai è passato troppo tempo!"

Invece no, non lo farò. Sono qui oggi con una ricetta che profuma delle mie riflessioni e di quanto sta succedendo ora nella mia vita professionale...





....il PANE.

E niente. Servono cose semplici per fare il pane, quelle che di solito hai in dispensa. Pochi gesti, non cose troppo complicate, che sono già dentro di te in una sorta di memoria del movimento (abbiamo tutti impastato del Didò!). E pazienza. Il tuo impasto deve lievitare....devi lasciare al tempo l'opportunità di far fruttare quello che hai messo insieme. Certo non puoi dimenticarti di creare le giuste condizioni come per esempio un rassicurante caldino, perché dipende comunque da te la buona riuscita...mica dal caso!

Ecco, nonostante tu non veda l'ora di infornare...anzi di tagliare la prima fetta ed assaggiare...(e confessalo: ogni 10 minuti alzi il panno e dai una sbirciatina per vedere se la magia è avvenuta!)...devi aspettare. Il tempismo è tutto!

 
Sciogli un cubetto di lievito fresco in poco latte tiepido (circa 25 gradi) e aggiungi un cucchiaino di zucchero. Impasta 1 kg di farina manitoba con il lievito, 20 gr di sale, 2 cucchiai di olio e 520 gr di acqua gasata. Lavora più che puoi il tuo impasto....lascia fare alle tue mani....pensa, immagina, sogna. Serviranno diversi minuti e alla fine le tue mani saranno stanche e rosse ma il tuo impasto sarà liscio e pronto per riposare. Mettilo su una teglia e coprilo con un panno pulito. Mettilo dove batte il sole per almeno un paio di ore. Leggi un libro. Fai la lista di cosa ti rende felice, dì qualcosa di carino ad una persona a cui vuoi bene. Ecco 2 ore sono trascorse e il tuo impasto è cresciuto. Spennellalo di olio aromatizzato alle erbe e inforna a 180 gradi. Guardalo dorarsi. Spegni il forno e aprilo lasciando che il caldo ti sorprenda insieme al profumo.
 
 
 
 
...e ora scopro la consistenza e l'interno e  faccio quello che il mio istinto mi dice:
 
un filo di olio buono e niente altro
 
 
 
Non perdere questa occasione! Prova anche tu!
 
Monica
 


lunedì 15 giugno 2015

Panna Cotta superfacile Fragola e Vaniglia....di Giulia!

Seconda settimana senza scuola....

quanti di voi iniziano a vedere i propri figli ciondolare per casa in cerca di qualcosa da fare?!

...beh...io faccio parte di questa categoria! Giulia è decisamente una bimba (ormai dovrei dire "ragazzina"...ma non fa nulla...io continuo a dire bambina finchè non si ribella!) attiva...creativa e...ahimè! rumorosa (intendo che canta....praticamente in continuazione...se non parla canta, quindi non è mai in silenzio!)...
Le vacanze le attivano la modalità "ricerca di nuove esperienze"...e siccome queste per ora devono essere fatte in casa, stamattina, sull'onda di Mastechef Junior, abbiamo sperimentato la cucina!

Ha preso un suo librino di ricette e ha scelto, fra tante, tre ricettine: un primo, un secondo con contorno e un dolce.

Dunque menù del pranzo:
Fiori ripieni di patate e mozzarella (ha fatto anche la pasta fresca!!!)
Rotoli di tacchino con spinaci
Julienne di zucchine e carote, con lattuga e pomodorini
Panna cotta ai due gusti

Io ho fatto i lavori sporchi....tagliare le verdure, pelare le patate....

Le ho chiesto in prestito la sua Panna Cotta per fotografarla e, con il suo permesso....per pubblicare la ricettina super facile ma super gustosa!!!!!




Panna Cotta alla Vaniglia

300 ml di panna fresca
60 ml di latte
70 gr di zucchero
6 gr di colla di pesce
vaniglia

  • metti in ammollo in un po' di acqua fredda la colla di pesce
  • in un pentolino metti a scaldare 200 ml di panna con il latte, lo zucchero e la vaniglia
  • quando arriva quasi a bollore togli dal fuoco e aggiungi la gelatina ben strizzata e i 100 ml di panna rimasti
  • mescola bene tutto e versa negli stampini riempendoli per metà
  • metti in frigo a rapprendere per qualche ora e poi prepara la panna cotta alla fragola
Panna Cotta alla Fragola

250 ml di panna fresca
70 gr di zucchero
150 gr di fragole
8 gr di colla di pesce

  • metti in ammollo la colla di pesce in un po' di acqua fredda
  • in un pentolino metti a scaldare 150 ml di panna con lo zucchero
  • frulla le fragole e passale per eliminare i semini
  • quando la panna è quasi a bollore togli dal fuoco ed aggiungi la gelatina ben strizzata, la purea di fragole e i 100 ml di panna rimasti
  • mescola bene e versa sugli stampini fino a riempirli
  • metti in frigo e lascia addensare per almeno 4 ore

Decora con pezzetti di fragole.


super easy...super Yummy!!!!

Provatela...buonissima...e bravissima la mia topolina!

A presto

venerdì 29 maggio 2015

Sprinkle Cookies....ricetta e fotografia!

Buongiorno!

Secondo giorno consecutivo di sole qui a Bologna...

Ormai saprete più o meno tutti che qualche giorno fa, la mia cucciola ha festeggiato il suo undicesimo compleanno (il che vuol dire che entro breve si trasformerà da cucciola affettuosa in belva rabbiosa! AIUTOOOOOO!!!!!)...il progetto per la sua festicciola era un tantino "ambizioso" e molto dipendente dal meteo visto che la location era un parco pubblico vicino a casa (insomma con 24 bambini più fratellini e sorelline e qualche genitore....in casa decisamente non si può fare!).

Meteo incerto fino all'ultimo e alla fine ha anche fatto un paio di mega acquazzoni mentre festeggiavamo...ma va beh...è stato un gioco per i bambini che ballavano e cantavano sotto la pioggia illuminati dal sole (una scena bellissima...peccato che non ho modo di mostrarvela!).

In sostanza tanti bei progetti....e la verità è che poi alla fine sono riuscita a fare meno della metà di quello che volevo e, cosa ancor più fastidiosa per me, non ho fatto praticamente nessuna foto decente!

Però...oggi....per voi, una ricettina colorata e divertente che ha avuto un gran successo!

Sprinkle Cookies


Ingredienti per circa 30 cookies

160 gr di farina
190 gr di farina con lievito
170 gr di burro
100 gr di zucchero
100 gr di zucchero di canna
1 uovo
90 gr di gocce di cioccolato
90 gr di gocce di cioccolato bianco
90 gr di zuccherini colorati

Questi biscotti sono davvero semplicissimi!
Lavora nella planetaria il burro morbido con lo zucchero per qualche minuto, aggiungi l'uovo e poi le farine setacciate. Infine inserisci le gocce di cioccolato e gli zuccherini mescolando delicatamente in modo che si distribuiscano uniformemente nell'impasto. Avvolgi il tutto nella pellicola e lascia riposare in frigo per qualche ora.

Accendi il forno a 180 gradi e prepara una teglia ricoperta con carta da forno.
Forma delle palline di impasto e posizionale distanziandole di qualche centimetro sulla teglia e schiacciale leggermente.


Inforna e cuoci per circa 15 minuti.

Lascia poi raffreddate i biscotti su una griglia e poi.....


e poi..... GNAM!



Ora piccolo cambio di argomento.... la FOTOGRAFIA!

Io non sono una fotografa, né tantomeno ho tutta l'attrezzatura che serve per delle perfette foto still life....e allora mi arrangio come posso, sfruttando il più possibile la luce naturale e dei piani recuperati.
Ecco, queste foto sono direi l'esempio perfetto di quello che vi stavo raccontando....qualche scatto del "backstage"....



come potrete notare...il mio palazzo è completamente impacchettato da una bella impalcatura che impedisce alla luce di arrivare in casa mia....allora io ho deciso che non gliel'avrei data vinta e che proprio quell'ostacolo sarebbe diventato un punto di forza: insomma le assi sono bellissime e la luce fuori è perfetta (non troppo diretta perché comunque filtrata dai teli)....quindi:

questo è il mio set!
E queste le foto ottenute...!




martedì 28 aprile 2015

FLorence Crativity.....ci vediamo a Firenze?

Di solito in questo periodo le fiere sono finite...si ripongono gli attrezzi del mestiere e si pensa all'autunno....

Quest'anno però Firenze ci fa un regalo!

Allunga la stagione delle fiere e....



...e nonostante diverse difficoltà tecniche ed organizzative....io non ho proprio potuto rinunciare!!!

Non perdete tutto il programma qui sul sito della manifestazione.

Condividerò uno spazio workshop con Katia e proporremmo diversi laboratori per bambini. Lei sarà lì da venerdì (con i suoi bellissimi laboratori con la carta anche per adulti)...io la raggiungerò sabato per immergerci nel mondo dei bimbi...


Quindi bimbi toscani....vi aspetto con due laboratori super divertenti!

Cominciamo alle 10 e finiamo alle 18....laboratori creativi di circa mezz'ora a ciclo continuo... ci divertiremo un sacco fra zucchero e sabbia colorata!

Un grazie particolare a tutto il team Sabbiarelli per la preziosa collaborazione e per l'entusiasmo con cui sposano sempre le mie proposte!!! Ormai sono miei fedeli compagni anche perché ogni volta che lavoro con i bimbi...queste magiche sabbie mi assicurano un gran successo fatto di stupore e divertimento!

Allora ci vediamo il 9 e il 10 maggio!

martedì 14 aprile 2015

Rivelazioni....a IL MONDO CREATIVO- CRAFT YOUR PARTY

Buongiorno!

E' martedì....ma, fisicamente, mi sento ancora come un difficilissimo lunedì...ma non di quelli in cui fai fatica a riprenderti perché è stato troppo rilassante il week end...un lunedì di quelli in cui non ce la puoi fare perché il week end praticamente l'hai saltato...o meglio la tua vita negli ultimi mesi non ha visto i week end...
(ma i week end esistono ancora?!)

La mia testa invece....i miei pensieri...

Ah beh! Questa è tutta un'altra storia...

Già mille idee mi frullano, tante considerazioni...e anche rivelazioni!

Ecco sì, questo è un post un po' così....un po' di racconto ma anche qualche riflessione...perché a volte è bello anche parlare di sé...

La verità è che non si è mai davvero arrivati a destinazione.

La verità è che, anche quando ti sembra di aver capito cosa vuoi fare da grande....succede qualcosa dentro di te che ti fa dire "eh col cavolo che avevo capito!"

La verità è che...la vita ha percorsi strani e contorti e a volte, per raggiungere la nostra meta....scegliamo di percorrerli tutti....e soprattutto i più contorti!

Non capita anche voi di guardarvi indietro e dire "Ma tu guarda in che strano modo sono arrivata qui!"

Sarà una banalità...ma devo dire che oggi uso tutti gli strumenti che ho raccolto camminando. Sai...come in SuperMario...alla fine tutti quegli aggegi che accumoli andando avanti nei livelli....ad un certo punto ti servono per superare gli ostacoli...per arrivare ad un check point,, per passare al livello successivo...

Ecco, ho fatto tanti lavori nella mia "lunga" vita (oh...quest'anno compio 37 anni e la sciatica e la cervicale me lo ricordano ogni giorno!) cominciando molto presto (al liceo lavoravo in una videoteca il pomeriggio per 5.000 lire all'ora!!!!!!) e oggi, ogni piccolo insegnamento che ho ricavato da tutte quelle esperienze...fa di me quella che sono (....va beh...poi non parliamo delle altre cosa che ho incontrato durante la vita perché altrimenti il post si fa un po' troppo lungo!)

Vengo al punto: qualche mese fa mi sono buttata in una nuova avventura: ho proposto alla responsabile della fiera Il Mondo Creativo di lanciare alcune nuove aree all'interno della manifestazione...e una di queste (ora non è che posso svelare anche le altre....anche qui esiste un po' il segreto professionale!!! ah ah ah!)...l'area Craft Your Party ha avuto il suo lancio in questa edizione primaverile!!!!! (super felice io!!!)...

IDEA: area dedicata ai party creativi (cioè quelli bellissimi in stile pinterest-americano...pieni di dettagli..in cui tutto, dalla grafica, alle decorazioni, ai dolcetti...è super curato e super personalizzato....quelli in cui il DIY fa da padrone!!)...insomma non c'è niente in Italia che ci assomigli.... Un'area curata, piena di ispirazioni e di artigiane - creative - blogger che propongono le loro idee e i loro prodotti....uno spazio in cui acquistare tutto quello che serve (tutto in un solo posto...senza cercare in quel sito e nell'altro....!!! (SUPER FIGO!!!!!)

TEMPO PER LA REALIZZAZIONE: 2 mesi (AIUTOOOOOOOOOOO!)- No perché se non avete mai lavorato all'organizzazione di una fiera proprio non potete capire quante miriadi di dettagli ci sono da tenere in considerazione oltre alle macro cose...tipo progettazione, ricerca espositori, contatti, comunicazione..........

PERSONE CHE CI LAVORANO: Io....(AIUTOOOOOOOOOO! di nuovo) con il supporto di 4 grandi donne dall'ufficio (che però hanno altre milioni di cose da fare)

BUDGET: Zero (o poco più!) (AIUTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO! per la terza volta)

SCORAGGIAMENTO: Ma neanche per idea!!!!!

Insomma siamo partite e abbiamo avuto il nostro debutto....fra tante difficoltà....ma siamo e sono davvero soddisfatta del lavoro fatto e di quello che siamo riuscite a realizzare....

Ok ora il post si è allungato troppo....la conclusione è: faccio la psicologa, amo la creatività, mi diletto in pasticceria creativa e cake design, ho un blog....e ora ADORO progettare idee e lavorare per farle nascere, coordinare da dietro le quinte...risolvere le beghe....ammirare i risultati!!!!!

Al prossimo post per qualche dettaglio maggiore su questa area....ma non posso non ringraziare tutte le mie creative d'eccezione....nonché compagne di avventura:

Katia di Artoleria
 
Anna di Tulimami
 
Elisabetta di Woolala
 
 
Camilla di Oui In Cucina
 
Carolina di Oui Fleurs
 
Carlotta di The White Plan
 
Daniela di Ginger Bloom
 
Ubalda e Vittorio di Maison Madeleine
 
e a Chiara di Foto Impressioni per le bellissime foto! (che vedrete nel prossimo post!)

Ammazza quanto ho scritto!!!!!

A presto!

Monica